Seleziona una pagina

Affrontiamo i primi tre passaggi per vendere la tua casa nella pratica

Con l’articolo di oggi entriamo nella fase più concreta della vendita di una casa. Se fin qui le possibili difficoltà iniziali che potrebbero presentarsi non ti hanno scoraggiato dal vendere casa autonomamente, è arrivato il momento di passare all’azione, ipotizzando ovviamente che tu sia arrivato a definire una valutazione adeguata.

1 – Scattare buone fotografie

La prima cosa a cui pensi è sicuramente quella di fare delle belle fotografie.

Ti avverto, sembra anche questa un’azione molto semplice, perché con i cellulari moderni tutti sono in grado di scattare fotografie bellissime… Fotografie che spesso però non sono supportate dai portali immobiliari per orientamento dello scatto, dimensioni e qualità!

I portali immobiliari richiedono per il corretto caricamento fotografie con dimensioni specifiche, che è il caso tu conosca prima di pubblicarle.

Spesso vedo sui portali fotografie sgranate, storte, fuori campo, che non riprendono gli ambienti della casa, ma i mobili e il disordine, dovuto alla semplice vita quotidiana, sempre più frenetica. Lo scopo delle fotografie deve essere quello di far rendere bene l’idea degli spazi interni ed esterni della casa, senza inutili forzature né di ritocco e né frutto di obiettivi a grandangolo spinto. Allo stesso tempo non bisogna sminuire o celare angoli e superfici importanti, che potrebbero essere utili al potenziale acquirente.

Le fotografie non devono quindi né deludere e nè illudere, ma devono semplicemente trasferire le corrette informazioni visive, possibilmente emozionando chi le guarda!

Fatto? Hai scattato delle belle fotografie, corrette nel formato richiesto dai portali? Sono fedeli e di qualità? Allora adesso puoi caricare il tuo annuncio!

NO! Non è ancora il momento…

2 – Far redigere la certificazione energetica

Hai fatto redigere la certificazione energetica?

Che non è il certificato di conformità degli impianti…molti la confondono ancora oggi a distanza di molti anni dalla sua introduzione.

La certificazione energetica è un sistema di valutazione, che si traduce poi in un  documento, che serve ad inquadrare la casa dal punto di vista del suo efficientamento energetico e ci dà anche indicazioni su come migliorarlo.

In estrema sintesi è un certificato realizzato da un tecnico abilitato, che dopo aver fatto un serio sopralluogo nell’immobile redige una mappa del suo efficientamento energetico complessivo, indicando anche i possibili correttivi da adottare per poter migliorare le prestazioni.

Per un principio di trasparenza del mercato e corretta informazione degli immobili posti in vendita o in locazione, è fondamentale pubblicare su ogni annuncio di vendita e di affitto l’indice di prestazione energetica, affinché i potenziali acquirenti o inquilini possano essere informati e resi coscienti del più probabile costo energetico relativo all’utilizzo dell’immobile, così che possano fare preventivamente le proprie valutazioni, che portano poi ad una corretta ed equilibrata contrattazione del prezzo.

Il tutto non ha un fine esclusivamente economico, ma punta in una direzione molto più nobile e d’interesse globale: la tutela dell’ambiente.

La certificazione energetica non è obbligatoria solo sugli annunci di vendita, ma anche per il rogito notarile; il notaio dovrà allegarla all’atto e sappi che senza, non potrà stipulare il rogito!

La certificazione energetica è quindi una cosa molto seria, obbligatoria, che deve essere realizzata da un tecnico abilitato prima di pubblicare l’immobile in vendita: diffida da chi ti propone il servizio a basso costo su internet e non effettua il sopralluogo sul tuo immobile, perché potrebbe metterti nei guai, fornendoti un certificato errato!

3 – Verificare la conformità dell’immobile

Pensavi che bastassero belle fotografie e la certificazione energetica? Non è così! A queste si aggiunge un’altra attività preventiva molto importante: bisogna verificare se il tuo immobile è in regola con le normative edilizio/urbanistiche e che sia correttamente rappresentato sulle mappe catastali.

Non basta però confrontare lo stato dei luoghi con la planimetria catastale in tuo possesso per verificare se il tuo immobile è conforme. Bisogna verificare soprattutto se quello che vedi corrisponde alle autorizzazioni edilizie rilasciate dal Comune di riferimento al soggetto che a suo tempo aveva realizzato i lavori, che sia stata un’impresa o un privato a costruire o anche semplicemente a ristrutturare!

Questo passaggio è molto importante per il buon esito della tua vendita, perché eventuali difformità, sia gravi che lievi, soprattutto se mal gestite, possono far insorgere problematiche serie, arrivando, nella migliore delle ipotesi, ad un allungamento dei tempi per la definizione del rogito, mettendoti nella condizione di non poter rispettare le tempistiche concordate con il venditore. Ma possono addirittura far saltare il rogito definitivo e obbligarti alla restituzione del doppio della caparra incassata!

Lo so, forse ti sto annoiando. Ci sono davvero tanti aspetti a cui prestare attenzione nella vendita di una casa.

Pensa che io questo lavoro lo faccio tutti i giorni, per più immobili e clienti contemporaneamente, ma chiaramente ho uno staff molto valido che mi supporta in ogni fase.

Se Artekasa Immobiliare è diventata leader nel settore dell’intermediazione immobiliare novarese, lo deve proprio alla passione e alla meticolosità con cui esaminiamo e mettiamo in pratica tutti i processi che ti ho finora elencato.

Mi rendo conto però che questo non è il tuo lavoro, per cui, se arrivato a questo punto già ti senti sopraffatto… ti capisco. Se però vuoi andare avanti, procediamo con il passo successivo.

Ora che sai più o meno quanto vale la tua casa, hai fatto delle belle fotografie, hai ottenuto la certificazione energetica e sai che è in regola, puoi iniziare la tua comunicazione commerciale preparando il tuo annuncio.

Vuoi farlo adesso? Direi che per oggi abbiamo affrontato molti argomenti, per cui meglio aggiornarci a domenica prossima!

Intanto, se lo desideri, senza alcun impegno, puoi contattarmi alla seguente email leo@artekasaimmobiliare.it o al numero 3479302142, per richiedere la tua consulenza gratuita.

Se hai perso le puntate precedenti, le trovi disponibili sul mio blog andrealeo.it

ANDREA LEO

Se ancora non mi conosci, mi presento: mi chiamo Andrea Leo e sono un Consulente Immobiliare. Con la mia agenzia Artekasa Immobiliare ti aiuto a trovare la casa GIUSTA per te a Novara e dintorni evitando i rischi del mercato immobiliare. Vuoi leggere tutte le mie esperienze? Clicca il pulsante qui sotto e leggi la pagina dedicata ‘Chi sono’!