Seleziona una pagina

Confortevole, smart e ben connessa

Finora abbiamo principalmente parlato della prima casa: la nostra abitazione principale adatta alle nostre esigenze quotidiane, vicina o ben collegata ai luoghi frequentati dalla famiglia, scuola, lavoro, svago, ecc… Deve essere confortevole, smart, connessa alla rete internet e con tutti gli ambienti adatti alle esigenze dei diversi componenti il nucleo familiare.

 Cos’è quindi la “seconda prima casa”?

 E’ il risultato di una nuova consapevolezza, di un nuovo modo di lavorare, di un nuovo modo di voler vivere, sempre di più e meglio la propria casa.

 Inutile ripetere che la pandemia è stato un vero e proprio acceleratore di questo cambiamento che è partito dal mondo del lavoro e della scuola per garantire continuità produttiva ed educativa, un cambiamento che è passato dall’obbligo alla scelta di vivere in maniera diversa, a riprova che le abitudini, anche quelle più consolidate, possono mutare in un mondo che cambia. L’uomo è una macchina perfetta, capace di adattarsi da millenni a questi cambiamenti.

 Cosa cercano quindi oggi gli italiani?

 Cercano una casa più comoda a livello di spazi sia interni che esterni e per averla sono anche disposti ad abbandonare i grandi centri urbani fino ad oggi luogo d’élite, specialmente se parliamo dei centri storici delle città, sempre più costosi e con un’offerta di case storiche o vecchie, energivore e poco smart.

L’apparenza lascia spazio alla sostanza, basta guardare i polsi delle persone per rendersi conto che l’oggetto del desiderio, dell’affermazione, della classificazione del proprio status sociale è stato rimpiazzato da uno smartwatch di gomma.

 E così si scelgono nuovi luoghi dove abitare. Da una ricerca appena condotta da DOXA, la nuova tendenza è quella di scegliere abitazioni principali in contesti sempre più confortevoli: per molte persone che oggi lavorano da casa non è più indispensabile la vicinanza con il posto di lavoro, si scelgono quindi mete anche turistiche e naturalistiche, ben servite e connesse sia alla rete viaria che alla rete internet, ma dove ci sia la presenza costante durante tutto l’anno della comunità con cui integrarsi.

Case nuove tecnologicamente avanzate, sempre più performanti dal punto di vista energetico, ma anche case usate, che però abbiano le caratteristiche per poter essere aggiornate ed adeguate da questo punto di vista.

Case che devono essere posizionate entro una distanza di 150 km, percorribile in un tempo massimo di 2 ore dai propri luoghi di origine o dai luoghi in cui sono presenti i propri affetti, la famiglia e gli amici più stretti, che oggi assumono sempre più importanza.

C’è maggiore attenzione verso la sostenibilità, il tempo di permanenza nelle proprie case è infatti aumentato e di conseguenza si usufruisce molto di più dell’energia necessaria a rendere fruibile e confortevole l’abitazione. Specialmente nelle nuove costruzioni residenziali la tendenza è quella di puntare verso una casa passiva, sempre più indipendente dal punto di vista energetico e se consideriamo che in un condominio l’ottanta per cento dei costi in bilancio si riferiscono a questa voce di spesa, è un grande obiettivo!

In Artekasa lavoriamo da anni al raggiungimento di questi obiettivi e, grazie alla tecnologia che ci viene in aiuto, stiamo già collaborando alla progettazione di nuove residenze che soddisfino tutte queste caratteristiche, immobili che rientrano nel nostro progetto WELL HOME ITALY.

Ma tornando al tema dell’articolo, il nuovo trend evolutivo soprattutto per i giovani, sempre più interconnessi con il mondo che li circonda, porterà a rivalutare quelle che in passato erano considerate seconde case come prime case effettive, da vivere non più solo nei periodi di vacanza e di tempo libero, ma come abitazioni principali in cui soggiornare durante tutto l’arco dell’anno perché in grado di soddisfare tutte le esigenze abitative al pari di una prima casa tradizionale.
Spazio dunque ad una nuova filosofia di abitazione: e tu che stai leggendo, dove vorresti avere la tua seconda prima casa?

ANDREA LEO

Se ancora non mi conosci, mi presento: mi chiamo Andrea Leo e sono un Consulente Immobiliare. Con la mia agenzia Artekasa Immobiliare ti aiuto a trovare la casa GIUSTA per te a Novara e dintorni evitando i rischi del mercato immobiliare. Vuoi leggere tutte le mie esperienze? Clicca il pulsante qui sotto e leggi la pagina dedicata ‘Chi sono’!