Seleziona una pagina

La città ideale anche per i nostri anziani

L’ultima classifica pubblicata dal Sole 24 Ore in tema della qualità di vita degli over 65 su base territoriale posiziona Novara al 62° posto, prima fra le province piemontesi. Certamente si può e si sta già facendo di più rispetto al passato per la popolazione della terza età. Terminata la fase lavorativa, il tempo libero nella vita delle persone diventa preponderante ed è fondamentale che le giornate siano vissute appieno, magari realizzando quei progetti rimandati per anni.

Novara, per diventare una vera e propria città moderna, deve porre la propria attenzione anche su progetti che vadano a soddisfare quella fascia di persone, non più giovani, ma che sostengono culturalmente e se vogliamo dirla tutta, in molti casi anche economicamente questa società.

Il “Senior Housing” è un progetto che si adatterebbe molto bene sul nostro territorio e a mio avviso troverebbe forte riscontro da parte della popolazione non più giovane, ma autosufficiente. Un sistema di appartamenti indipendenti che si sviluppano su di un unico piano, dotati di giardini o terrazzi per poter godere di spazi aperti e funzionali senza dover per forza uscire di casa. Di dimensioni ridotte e adatte ad una o due persone, con un locale idoneo ad accogliere un assistente domestico; parlare di badanti con persone ancora indipendenti sarebbe demoralizzante, ma il concetto è un po’ questo. Appartamenti organizzati intorno a una serie di servizi comuni, studiati per soddisfare i bisogni di persone over 65, ancora in buona salute, ma che cercano e necessitano di maggiori comodità.

Questo stile abitativo è nato già dai primi anni ’70 negli Stati Uniti, si è poi sviluppato in Canada, in Giappone e nel Nord Europa. La lontananza dei figli o della famiglia in generale, ha portato alla ricerca di soluzioni abitative sicure e funzionali, capaci di garantire sicurezza sotto ogni profilo per i soggetti più fragili della società. Sono abitazioni che permettono ai residenti di sperimentare una nuova dimensione di vita sociale, all’insegna della qualità, della sicurezza, del confort; un connubio tra spazi privati e aree comuni, dove socializzare e non sentirsi soli.

Non solo studentati, centri sportivi, logistica e centri commerciali, ma ora diventa fondamentale per la nostra bella Città pensare e progettare residenze adatte a soddisfare le esigenze dei “non più giovani”, che, se ben gestiti, non diventano un peso per la comunità, ma restano una risorsa capace di trasmettere valore e valori alle nuove generazioni.

Sono convinto che Novara potrà diventare luogo ideale per Il “Senior Housing”. La costruzione della nuova città della salute, che migliorerà la sicurezza sotto il profilo sanitario dell’intero territorio, renderà molto attraente la nostra città proprio verso questa fascia di persone.

Ma Novara e la sua provincia, che conservano la propria dimensione a “misura d’uomo”, permettono soprattutto di dare valore al tempo, da trascorrere come meglio si desidera, in relax o in compagnia, ma sempre con un occhio attento alla qualità dei servizi offerti. Scegliere oggi di abitare qui significa avere la garanzia di usufruire di tutti quei servizi che permettono di vivere bene, come è giusto che sia dopo una vita magari costellata di sacrifici.

Clicca qui e guarda il nuovo video “Vivere Novara” sul nostro canale YouTube

ANDREA LEO

Se ancora non mi conosci, mi presento: mi chiamo Andrea Leo e sono un Consulente Immobiliare. Con la mia agenzia Artekasa Immobiliare ti aiuto a trovare la casa GIUSTA per te a Novara e dintorni evitando i rischi del mercato immobiliare. Vuoi leggere tutte le mie esperienze? Clicca il pulsante qui sotto e leggi la pagina dedicata ‘Chi sono’!